Evento in programmazione 2

Matera, dal 08/04/2013 al 11/04/2016

Presentata la tredicesima edizione del Festival Duni, l'unica manifestazione di questo tipo in Basilicata ad essere riconosciuta di valenza internazionale dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali con contributo del Fondo Unico dello Spettacolo.

Immagine

Anche questa tredicesima edizione è organizzata da Festival Duni in collaborazione con Orchestra Magna Grecia e MonacelleCultura.

Quest’anno il Festival si realizza grazie ai contributi del Mibac, Regione Basilicata, Provincia di Matera, Comune di Matera, Camera di Commercio di Matera, Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania, FESR Basilicata 2003/2013, UBI Banca Carime e Shell, Monacelle Cultura oltre ai contributi degli sponsor Italcementi Group e Grieco abbigliamento Matera; Festival Duni aderisce a Matera2019 Capitale europea della Cultura. I momenti enogastronomici saranno curati dal Consorzio Pane di Matera e oltre che da case vinicole e operatori di consorzi lattiero-caseari locali.

Si rinnova con questa tredicesima edizione la collaborazione sinergica tra Festival Duni e l’Orchestra Magna Grecia che permette di organizzare a Matera due rassegne musicali: in estate il Festival Duni e in inverno la stagione concertistica “Matera in Musica”. L’assoluta “qualità” dei concerti in cartellone rappresenta il “massimo comun denominatore” delle due manifestazioni che, in grado di proporre insieme ben ventuno concerti, innalzano il livello dell’offerta culturale della città e rappresentano un forte richiamo per i turisti.

“La collaborazione fra diversi soggetti istituzionali e privati – ha detto l’assessore alla Cultura, Elio Bergantino – è di fondamentale importanza per realizzare cartelloni di qualità pur in un tempo di crisi economica. Va dato atto al festival Duni da 13 anni di aver allestito una manifestazione di caratura internazionale come d’altronde gli viene riconosciuto anche da Ministero per i Beni e le Attività culturali”.

Saverio Vizziello, direttore artistico del Festival Duni, ha detto “la prima novità di questa edizione è che gli eventi del cartellone del Festival Duni, tutti con inizio alle ore 21.00, promuovono la città di Matera attraverso i suoi luoghi, la sua storia, la sua musica, i suoi sapori; una serata, ad esempio, sarà dedicata al tango e prevede la innovativa formula del “concerto itinerante”: artisti diversi terranno, a distanza di 45 minuti uno dall’altro, tre esibizioni in tre location differenti, ma l'anello di raccordo sarà il racconto di Roberto Linzalone sui corteggiamenti, gli amori e le dinamiche di seduzione nella Matera dei Sassi”

Saverio Vizziello ha poi svelato l’altra novità dell’edizione 2012: “al Festival Duni sarà affiancata la “Rassegna Cibo & Musica”, con quattro appuntamenti che proporranno il gemellaggio tra la musica ed il pane della nostra terra che, sempre in differenti modi, sarà accompagnato da un buon bicchiere di vino”.

Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra ICO della Magna Grecia, ha evidenziato come “il Festival Duni debba rappresentare Matera con la sua forza propositiva e rimarcare così la sua identità a forte vocazione turistica".

Vizziello e Romano hanno poi ringraziato le istituzioni che hanno voluto sostenere Il Festival Duni, dimostrando così di condividere con gli organizzatori la convinzione che “anche nel campo artistico solo la qualità “ripaga” gli sforzi profusi dalle amministrazioni con risultati significativi”.

Tranne il primo concerto del 12 luglio, che sarà gratuito, i biglietti per assistere agli concerti avranno il costo di 5 euro; per informazioni: www.festivalduni.it, Cartolibreria Montemurro, via delle Beccherie n.69 Matera (0835.333411).